Chimica, Materiali e Biotecnologie


  • È affascinato dal mondo della ricerca e dal lavoro in laboratorio;
  • Vorrebbe inserirsi in un settore chiave per il prossimo futuro;
  • È interessato alla chimica, alla biochimica e alle biotecnologie.
  • Ti interessano le tematiche ambientali e le innovazioni tecnologiche attinenti ai vari aspetti della vita quotidiana e della tutela dell’ambiente;
  • Ti interessa la ricerca nel settore biochimico e dei materiali per approfondirne gli aspetti.

 

  • Nel campo dei materiali, delle analisi chimico-biologiche, nei processi di produzione in ambito chimico, biologico, merceologico, farmaceutico, tintorio, conciario;
  • Nei settori della prevenzione di situazioni a rischio ambientale e sanitario.
  • Collaborare alla gestione e controllo di impianti chimici, tecnologici, biotecnologici e laboratori di analisi in relazione sia alla sicurezza sia al miglioramento della qualità;
  • Utilizzare le competenze per innovare processi e prodotti per il sistematico adeguamento tecnologico e organizzativo delle imprese;
  • Individuare situazioni di rischio ambientale e sanitario.

 

 

 

 

Cosa posso fare dopo il diploma

Tra le figure professionali più
richieste per l’intero settore cui
accedere anche con livelli di
istruzione post-diploma:

  • Operatore chimico-industriale,
  • Tecnico di laboratorio di ricerca,
  • Formulatore farmaceutico,
  • Direttore tecnico di azienda farmaceutica,
  • Responsabile ambiente e sicurezza.
Potrai continuare gli studi presso:
Gli Istituti Tecnici Superiori dell’Ambito “Biotecnologie industriali e ambientali” attualmente presenti a: Pomezia (Roma) e Bergamo.
L’Università più idonea alle tue caratteristiche. Visita il portale Universitaly